Un assaggio della nuova Classe S: ​​il nuovo MBUX

Ggh

Mercedes-Benz presenterà la prossima generazione della Classe S in autunno. In occasione dell'Assemblea annuale virtuale dell'8 luglio 2020, gli azionisti hanno già avuto un piccolo assaggio della nuova ammiraglia, e più specificamente della prossima generazione del sistema multimediale MBUX. Quando MBUX è stato presentato due anni e mezzo fa, il suo controllo vocale intelligente, l'intelligenza artificiale e il funzionamento intuitivo hanno portato una rivoluzione nell'abitacolo dell'auto. Ora, la fase successiva dello sviluppo è stata raggiunta.
Il CEO Ola Källenius ha fornito agli azionisti un'anteprima esclusiva durante l'assemblea annuale virtuale di Daimler AG . “Stiamo rivoluzionando il nostro MBUX con funzioni nuove e migliorate. Stiamo aprendo un terreno completamente nuovo in termini di prestazioni del sistema, capacità di apprendimento, progettazione e personalizzazione ".

Vista frontale dal posto di guida sul volante e sul display dell'MBUX nella nuova Mercedes-Benz Classe S.

Interazione migliorata e sicura con il conducente.

Anche l'interazione tra i sistemi di assistenza alla guida e infotainment migliora la sicurezza. Ad esempio: il rilevamento dell'ambiente sta diventando ancora più dettagliato nella nuova Classe S. Con il nuovo MBUX, l'auto non solo rileva l'avvicinamento di un altro veicolo, ma identifica anche il tipo di veicolo. Lo schermo mostra se si tratta di una moto, un'auto o un camion. Il nuovo sistema di navigazione fonde il mondo virtuale e quello reale. Le frecce di direzione vengono visualizzate nell'head-up display, mantenendo lo sguardo del guidatore sulla strada a cui appartiene. La realtà aumentata inoltre rende le indicazioni del percorso più precise e comprensibili che mai.

 

Il nuovo display organico a emissione di luce.

Pertanto, tutti gli occupanti del veicolo potranno utilizzare MBUX in futuro. Ogni posto avrà il proprio microfono per la comunicazione e il sistema riconoscerà i diversi occupanti in base alle loro voci. Inoltre, quattro stili differenti rendono il sistema multimediale ancora più personalizzabile e lo trasformano in un elemento di arredo.
Il cuore del sistema è un grande touch screen OLED (Organic Light Emitting Display) tra il guidatore e il passeggero. Il display non solo fornisce un feedback tattile, ma riconosce anche in una fase iniziale le voci di menu da selezionare, che vengono ingrandite e inclinate verso l'utente.

 Vista dalla posizione del sedile posteriore verso i nuovi display di intrattenimento della nuova Mercedes-Benz Classe S.
Richiesta informazioni

Ricerca vetture Vieni a trovarci